Consigli

Idee per ristrutturare

Rivestimenti bagno: 5 consigli per 5 stili

Rivestimenti bagno: 5 consigli per 5 stili

Ogni casa ha un suo stile, un suo carattere e una palette di colori che identifica e avvolge gli spazi. Questi elementi, per coerenza, devono essere anche riportati all’interno del bagno, in maniera tale che ci sia un fil rouge che guidi il gusto della casa, e renda coerenti tra loro gli spazi in un insieme coeso, piacevole alla vista e sin dal primissimo accesso. In questo articolo abbiamo preso in considerazione cinque tra gli stili più in voga degli ultimi anni e, accostando ad ognuno di essi uno scatto rappresentativo di appartamenti realizzati da Facile Ristrutturare, abbiamo raggruppato dei punti chiave da prendere in considerazione quando si decide di abbracciare tale gusto. E voi, di che stile siete?

BAGNO VINTAGE

Se desiderate creare un ambiente romantico e delicato, con un forte richiamo alle calde atmosfere retrò dai motivi optical o semplicemente fiorati, il nostro consiglio è quello di scegliere cementine dalle tonalità pastello, tendenti al beige, al grigio o terra bruciata. Potete scegliere di applicarle in corrispondenza della parete dove andrà a collocarsi il lavabo oppure all’interno del box doccia. I mobili dovranno essere retrò, recuperati o ridipinti. Aggiungete elementi come una scaletta in legno, una lampada vintage, un dettaglio dal carattere anni ’50 et voilà… il gioco è fatto!

bagno vintage consigli su come


BAGNO POP

Scegliete un pattern dai colori vividi – rosso, il giallo, il verde, il viola, il blu –  e dalle tinte quasi fluo per connotare un bagno dallo stile pop, originale e inconsueto. Basta poco per dare un tocco elegante, frizzante e dinamico: decorate anche solo una parete o una nicchia e anche gli arredi avranno nuova enfasi. Non rinunciate ai sanitari colorate, alle piastrelle illustrate, alla rubinetteria in tinta e giocate con asciugamani, portasapone, scalda-salviette, quadri… il pop è lo stile di chi non sa far a meno di osare!

 

bagno pop consigli

 

BAGNO MINIMALISTA

Per un bagno chic e minimalista, giocate con gli opposti. Grazie all’uso delle cementine bianche e nere, il più classico degli abbinamenti trova un nuovo equilibrio decorativo. Abbinate pochi accessori, quasi mimetizzati nel progetto d’arredo: rubinetteria minimal, ad incasso nel muro, porta salviette sottilissime, lampade lineari e semplici o illuminazione integrata alla parete. In caso di total-white, alternate i materiali per non rendere troppo semplice l’ambiente: marmo, grés porcellanato effetto pietra, cementine: ogni nicchia il suo gusto, perfetto per rispecchiare il mood generale dell’ambiente.

 

bagno minimalista consigli

 

BAGNO INDUSTRIAL

Il mix&match funziona sempre: cementine dalle tinte polverose – per le pareti –  abbinate al grés effetto cemento o resina – per i pavimenti – è un’idea perfetta per dare vita a spazi contemporanei dal design industrial. Non siete amanti della resina o delle cementine? Giocate con mattonelle di grande formato dal design retrò, quasi a simulare uno spazio vissuto, con una storia importante, e un gusto spiccatamente newyorkese. Abbinate illuminazione industrial, griglie alle pareti e, se possibile, infissi antracite. Il risultato è assicurato!

 

bagno industrial consigli

 

BAGNO MEDITERRANEO

Tinte calde che sfumano dal bianco al blu intenso, ispirate al colore del mare e agli ambienti naturali. Per un bagno dallo stile mediterraneo, utilizzate le cementine solo sul pavimento, per caratterizzare un’area specifica del bagno, come una vasca freestanding. Lasciate i muri grezzi o semplicemente trattati, sempre in bianco o in blu, e vi sembrerà di essere in vacanza 365 giorni all’anno. Un sogno da abbracciare anche in città, non credete?

 

bagno mediterraneo

Pubblicato il 16 Giugno 2020