Consigli

Idee per ristrutturare

A CASA CON STILE: Accenti metallici in casa, di Paola Marella

A CASA CON STILE: Accenti metallici in casa, di Paola Marella

Paola Marella ed i suo consigli stile ed arredamento

Ogni casa merita un tocco di luminosità: aprite le porte al dorato, all’argento, all’ottone e all’acciaio. Basterà un pizzico di metallo per rendere magici i vostri spazi!


Si dice che il buon design sia evidente, il grande design trasparente. Se potessi, però, ad entrambi aggiungerei un tocco di metallizzato! Tra le tendenze attuali nel design degli interni, infatti, con mia grande felicità emerge sempre più spesso l’utilizzo di accenti metallici per donare un “quid in più” ad arredi, complementi, tessuti e oggettistica. Dall’oro all’argento passando per l’acciaio e l’ottone: le sfumature metalliche riescono a regalare lustro ed eleganza non solo ad ogni prodotto (o accessorio!) ma anche ad ogni appartamento, caratterizzandolo con un ricercato tocco di luce che solo queste sfumature sono in grado di aggiungere.

 

Dai rivestimenti ai pavimenti passando per la carta da parati: aprire le porte di casa, grazie agli effetti “magnetici” offerti dai metallizzati, sarà come aprire uno scrigno, un ambiente accogliente sempre inedito, così come i riflessi dai motivi decò, floreali, industrial, fluenti o striati generati da questi prodotti così inusuali quanto favolosi. 

 

 

Basta un pizzico di “metallo” per rendere magico uno spazio: provate a inserire un pouf dalla base dorata davanti ad una parete blu oltreoceano, un paraschizzi corten in una cucina total black dal mood industrial, un rivestimento in ceramica smaltata dai riflessi chiaro-scuri porpora dietro un tavolo con sedute color senape, una parete in kerlite dalle fantasie argentate in un bagno con vasca freestanding e piastrelle rosa cipria oppure un pavimento ossidato e imperfetto all’interno di un loft vintage. 

Rendere le superfici splendenti è un esercizio che imparerete a ripetere, una volta iniziato. Sono molte le alternative proposte in commercio: il metallizzato integrato sui tessili con disegni geometrici, nelle forme romboidali delle carte da parati o come se fosse una colata di luce tra le venature del marmo e nei tappeti. O ancora, se voleste riportare “l’accento metallico” anche a tavola, sono molti i marchi che realizzano le posate dorate, i piatti con inserti bronzati, i bicchieri con il bordino platino o le tovaglie dai ricami brillanti.

 

 

Secondo me, ogni casa, merita il suo tocco di luminosità. Sono un’amante della luce in tutte le sue forme, sia naturali che ‘artificiali’. Come l’illuminazione calda, capace di rendere accogliente ogni ambiente, gli accenti metallizzati (soprattutto dorati) conquistano sin dal primo approccio e impreziosiscono, dettando tendenza e donando un twist coraggioso ad ogni interior. Attenzione solo ad utilizzare questi colori con prudenza: favorite l’inserimento di piccoli spunti metallizzati senza eccedere nello sfarzo. Identificate un metallizzato chiave, e lasciate che detti il fil rouge cromatico della palette della vostra casa.

 

 

Pubblicato il 17 Dicembre 2020