Consigli

Idee per ristrutturare

A casa con stile: Tranquil Dawn, il colore del 2020 di Sikkens.

A casa con stile: Tranquil Dawn, il colore del 2020 di Sikkens.

Anche quest’anno, in occasione dei Brera Design Days, Sikkens ha presentato il colore dell’anno 2020: Tranquil Dawn . Il COLOUR FUTURES™, appuntamento ormai fisso e di tendenza per tutti i design addicted, è frutto dell’impegno di un team internazionale di esperti del colore provenienti dal mondo dell’architettura, arte, moda e design. Attraverso l’analisi dei trend socio-economici e delle conseguenti esigenze cromatiche presenti a livello globale, fornisce un utile strumento indispensabile per comprendere i futuri orientamenti cromatici grazie al Global Aesthetic Centre di AkzoNobel, leader mondiale nel settore delle vernici.

 

 

Abbiamo avuto il piacere di intervistare l’icona di stile Paola Marella per capire cosa ne pensasse di questa tinta evocativa dei colori soffusi dell’alba, e delle quattro palette “Care, Play, Meaning, Creativity” in cui Sikkens la ha resa protagonista dell’arte dell’abbinamento dei colori delle pareti con il resto dell’arredamento.

 

 

Pensi che il Tranquil Dawn rifletta le tendenze attuali in fatto di arredamento e design? 
“Il colore del 2020 si inserisce perfettamente nel mood condiviso di questo periodo storico: il ritorno al vintage, ai desaturati, agli anni ’50. Dalla moda all’arredamento passando per il design, le nuove tendenze si affacciano sul futuro strizzando l’occhio al passato. Credo che il Tranquil Dawn sia una scelta intelligente, una tinta dal carattere soft e dalle declinazioni retrò!”

 

In una ristrutturazione come inseriresti il Tranquil Dawn? Con quali tinte lo abbineresti?
Credo che il Tranquil Dawn sia un colore capace di esprimere al meglio il proprio carattere affiancato ad altre nuance, magari a contrasto. Lo vedrei dunque bene affiancato a rivestimenti scuri oppure come ‘tinta tra le tinte’, inserita ad esempio in un disegno a parete, tra le nicchie di una libreria, come paraschizzi della cucina o come colore degli arredi. Lo trovo molto piacevole per i dettagli: vasi, tessili, elementi decorativi… A livello di colore, credo si sposi bene con l’ottanio, il viola, il verde militare, il blu notte, il prugna, il grigio cemento. La scelta, a mio parere, deve sempre avvenire in base allo stile che si vuole dare all’appartamento: preferite l’accostamento con il rosa cipria per conferire un carattere “antique”, con il tortora per un mood più contemporaneo, con il canapa per uno stile coloniale”

 

 

Cucina, soggiorno, studio, bagno e camera da letto: come useresti il colore del 2020 in queste stanze?
“Vediamo… in cucina mi immagino il Tranquil Dawn per i pannelli della parete attrezzata, con una parete total White alle spalle e un piano di lavoro chiaro. In soggiorno me lo immagino invece come bordino divisorio tra due tinte: una boiserie 2.0! In camera da letto credo che il Tranquil Dawn stia benissimo se inserito all’interno di un disegno geometrico che dia carattere alla parete della testata del letto: semicerchi, triangoli, cerchi, esagoni… spazio alla fantasia e (soprattutto in questa camera) ai sogni! In bagno lo inserirei a contrasto con un grigio chiaro: immaginate un rivestimento con una posa particolare a mezza altezza e poi una tinteggiatura che da 1.20/1.50 arrivi sino al soffitto. Che ne pensate? Infine in studio… qui userei il Tranquil Dawn per il soffitto: un tocco di creatività in quella che è la stanza dedicata al lavoro o alle passioni. La raccomandazione, in questo caso, è di abbinare mobili o arredi (magari di recupero) in tinta: il risultato vi stupirà piacevolmente.”

 

 

C’è una tra le 4 palette proposte in abbinamento al colore dell’anno, Care, Play, Meaning e Creativity, che meglio rispecchia il tuo stile?
“Assolutamente si, ed è la Creativity. Rosa, carta da zucchero, bordeaux, verde bosco e antracite: contrasti veramente interessanti e piacevoli”

 

In casa tua, dove inseriresti il Tranquil Dawn?
“Vorrei dirvi: ovunque! Ma la mia anima Pop che ormai conoscete bene me lo vieta… amo i colori caldi, l’oro, le tinte forti e i contrasti di carattere. Per questo, credo che il miglior modo che integrare il colore del 2020 al mio appartamento sia nei dettagli. Lo vedo molto bene a contrasto con gli arredi scuri e con le tinteggiature forti!”

 

Pubblicato il 24 Ottobre 2019