Consigli

Idee per ristrutturare

Come scegliere i rivestimenti per una casa al mare da sogno

Come scegliere i rivestimenti per una casa al mare da sogno

L’estate è alle porte e ti è venuta voglia di dare un nuovo look alla casa? Desideri ristrutturare casa al mare e vuoi approfittare delle vacanze?

Qualsiasi sia la tua esigenza, qui troverai qualche consiglio per scegliere i rivestimenti e i pavimenti più adatti alla casa dove si trascorrono i mesi più piacevoli dell’anno, quelli soleggiati vicino alla spiaggia. Una casa al mare, oltre che un appartamento dove rifugiarsi nei periodi di ferie o durante i weekend, è uno spazio dove dar sfogo alla propria creatività e fantasia, un luogo che non teme i colori e gli accostamenti più osé, un immobile dove ritrovare serenità e armonia.

 

rivestimenti-casa-mare

 

Per questo, portare dentro casa i toni freschi tipici dell’estate è il primo passo da fare per rendere l’ambiente accogliente: nuance pastello, sfumature di azzurro e blu, colori chiari capaci di abbracciare a perfezione il profumo salmastro del mare. Dalle maioliche alle piastrelle smaltate, dal grès porcellanato al vetromattone, dai mosaici alle carte da parati: esistono moltissimi rivestimenti capaci di caratterizzare l’ambiente rendendolo perfetto per chi lo dovrà poi vivere.

Come scegliere quello più adatto a te? Qui di seguito qualche consiglio utile!

 

interni-casa-al-mare

 

Pareti e Pavimenti per la tua casa al mare

Se avete le pareti maiolicate ma credete che siano troppo impegnative per la totalità dell’ambiente, conservatele in un angolo specifico (magari in cucina o in bagno) e incorniciatele con un rivestimento più moderno, ricalcando l’attuale tendenza “mix and match”: otterrete un look accattivante e ricercato.

Accostate toni che contrastino tra di loro per aumentare la particolarità dell’abbinamento, senza però preferire le nuance scure, che non legano bene con il mood vacanziero.I toni chiari, infatti, favoriscono il relax e la pace dei sensi: tutto ciò che si cerca quando si è al mare! Il pavimento ideale non può che rifarsi agli stessi colori: bianco, celeste, avorio, azzurro, carta da zucchero, verde acqua e panna. Fate ampio uso del legno chiaro (laccato o lasciato al naturale) in quanto conferirà alla vostra abitazione un tocco nautico, ispirato alle grandi barche a vela d’epoca dove il legno regnava incontrastato. 

pavimento-casa-mare

Se ai toni caldi (come quelli del rovere) e neutri preferite la lucentezza, potete optare per la ceramica non solo nei bagni ma anche nel living che nelle camere da letto. Le tendenze degli ultimi anni in fatto di interior design consigliano un total white sia su rivestimenti/pavimentazioni che arredi. Il risultato? Una casa luminosa, ariosa e fresca. Se volete aggiungere un tocco di colore potete sempre farlo con i tessuti: tende, cuscini, lenzuola, tovaglie e oggetti di arredo.

Per le tende e per la tappezzeria sono indicati tessuti come il lino, il cotone e la garza, capaci di ricreare un ambiente marinaresco con un tocco très chic. Un altro modo per donare particolarità è l’inserimento di tessere o piastrelle colorate tra quelle neutre. Perché non posare in bagno una cornice di ceramiche disegnate come se fosse un quadro integrato al muro? Certamente l’effetto sarebbe impattante e piacevole!

living-casa-mare

A coloro che passano poco tempo presso la casa al mare e che magari hanno la fortuna di poter trascorrere le vacanze con bambini o amici a quattro zampe, consigliamo di scegliere pavimenti resistenti dalla facile manutenzione come la pietra e il grès porcellanato. Se non volete rinunciare al mood nautico, preferite un grès effetto legno; se invece, al contrario, avete voglia di dar sfogo al vostro estro, lasciate libera la fantasia e scegliete piastrelle colorate sia per i pavimenti che per i rivestimenti del bagno (interno doccia, top sul quale poggia il lavabo, parete dietro i sanitari),  della stanza e della cucina (piano cottura, paraschizzi, rivestimento piani di lavoro e tavolo).

salotto-casa-mare

Scegliere i rivestimenti per la casa al mare

Se, infine, avete la fortuna di avere una casa d’epoca con affascinanti pareti di pietra a vista, non smantellatele del tutto! Lasciatene una parete e valorizzatela con arredi minimal, dai toni chiari e non troppo pesanti. Curatene l’illuminazione per metterla in evidenza al fine di creare un gioco di contrasti con il resto della casa e non ve ne pentirete! Sono infatti in moltissimi che, non avendo a disposizione un’abitazione di antica costruzione, riproducono l’effetto pietra con pannelli, grès o altri tipi di materiali.

Se tra tutti questi rivestimenti non avete trovato ancora quello che fa al vostro caso, probabilmente siete tipi da pareti verniciate o carta da parati. Nel primo caso, basterà scegliere il tono preferito (prediligendo sempre le nuance chiare) e il tipo di tecnica (spugnatura, cenciatura, velatura, pennellata…); nel secondo caso invece, occorre solo lasciar parlare il gusto! Se avete una stanza piccola, potete sfruttare le carte da parati 3D, capaci di dar profondità all’ambiente. Se invece volete riprodurre anche all’interno dell’abitazione la vista che avete avuto davanti tutto il giorno (quella del mare), acquistate una carta con stampa fotografica: vi sembrerà di stare sul lungomare o in spiaggia 24h su 24!

Per ogni altra informazione, il consiglio è quello di rivolgervi ai nostri esperti e richiedere un sopralluogo con preventivo gratuito.

arredare-casa-mare

Pubblicato il 27 Giugno 2018