Consigli

Idee per ristrutturare

Consigli per la casa, stando a casa – pt.8

Consigli per la casa, stando a casa – pt.8

Anche questa settimana ritorna il nostro appuntamento dedicato al tema del fai da te! Soprattutto in vista del Natale, divertirsi decorando è senza dubbio un ottimo modo per trascorrere il tempo libero all’insegna della creatività e, come spesso sottolineiamo, del riciclo creativo (ovviamente quando è possibile!). Ecco altri cinque semplici suggerimenti per i consigli per la casa, stando in casa!

 

Canovacci come federe per i cuscini 

Restiamo fedeli al concetto di riciclo creativo partendo da un’idea molto semplice ma sicuramente sfiziosa, ovvero la realizzazione di federe per cuscini a partire dai canovacci di casa. Quante volte vi è capitato, mentre eravate alla ricerca di qualcosa in particolare, di imbattervi in degli strofinacci nuovi inutilizzati?  Ne avrete sicuramente molti nei cassetti di casa ai quali potrete dare nuova vita: vediamo insieme come! Se non li avete a disposizione, potrete anche acquistarli in un punto vendita, ce ne sono tantissimi di diverse tipologie, anche a basso costo. Ecco tutto quello che vi servirà: filo per cucire, forbici, metro da sarta, bottoni (secondo il vostro gusto e lo stile che vorrete donare ai cuscini, nastro in gros grain e spille). Per prima cosa bisognerà piegare a metà il vostro canovaccio in modo tale da individuare il  centro esatto, e successivamente piegare i due lati verso il centro. Aiutatevi con gli spilli per fermare i lati più corti: è necessario infatti che vengano appuntati parallelamente rispetto ai lati più lunghi. A questo punto basterà cucire i lati più  corti a un centimetro dal bordo ( potete passare tranquillamente sopra gli spilli), e unire le due metà individuando il centro (da fissare nuovamente con gli spilli). Ritagliate dei piccoli scampoli di nastro in gros grain in modo tale da realizzare delle piccole asole per i bottoni da cucire lungo i lati dei cuscini, e cucite i bottoni sui punti opposti rispetto alle cappioline: avrete realizzato dei bellissimi cuscini (magari proprio per le sedie della cucina!) in modo creativo e intelligente!

 

Portaposate e portatovaglioli fai da te

Nonostante in questo preciso momento storico non sia possibile organizzare grandissime cene, perché non dare comunque un pizzico di allegria e creatività alla tavola? Vediamo come realizzare una mise en place realizzando dei portaposate e dei portatovaglioli fai da te. Tutto quello che vi occorrerà, nel primo caso, è la carta da acquerello 18 x 24 cm, un pennellino e ovviamente degli acquerelli! Prendete il vostro foglio di carta e iniziate a piegarlo come a formare una piccola tasca, ripiegando per prima cosa verso l’interno il foglio, sul lato lungo, per circa 1,5 cm. A questo punto è necessario ripetere l’operazione sul lato corto del foglio e, successivamente, basterà piegare il foglio a metà inserendo la metà di destra nella piega per chiudere il portaposate. Per terminare la creazione dovrete solamente decorarlo secondo il vostro gusto! Il consiglio è quello di dipingere il bordino in alto, mentre i più esperti potranno cimentarsi anche con delle forme optical o, perché no, dei disegni più estrosi in base a capacità e fantasia! In merito ai portatovaglioli… il gioco si fa ancora più semplice (e sfidante!). Partite da un anello: sia esso di legno, di carta, di plastica o qualsiasi materiale congeniale per lo stile della vostra casa. Decoratelo poi con rametti, elementi di legno, perline o dipingetelo a piacimento, in base alla palette della tavola. Inserite poi all’interno in maniera artistica il tovagliolo et…. voilà! 

 

 

Pot-pourri Invernale Profumato

Piccole pigne, anice, cannella, arancia e mela: a cosa vi fanno pensare questi elementi? Sicuramente ad un’atmosfera calda e invernale! Perchè dunque non creare un Pot-pourri profumato con questi preziosi ingredienti? Sicuramente vi sarà capitato di raccogliere delle piccole pigne durante una passeggiata nel parco di tante dimensioni, soprattutto in questo periodo ce ne sono tantissime. Vediamo insieme quindi da dove iniziare! Prendete delle mele, ne basteranno tre o quattro, un’arancia e affettate finemente entrambe. Aspettate il giorno seguente e riponete tutte le fettine su una teglia per essiccarle nel forno preriscaldato a 100 °C per circa tre/quattro ore. Successivamente lasciatele raffreddare ed ecco qui pronto il vostro Pot-pourri! Basterà prendere un piatto (o un vaso) abbastanza grande per il vostro quantitativo, magari in bianco, oro, rosso o verde a tema natalizio, riunite tutto quello che avete aggiungendo, perché no, degli oli essenziali per mantenere sempre intensa la fragranza. Unite foglie, pigne, elementi decorativi e la vostra casa profumerà sempre di buono!

 

 

Decorazioni per la parete in stile Jungle

Quante volte vi è capitato di vedere in commercio delle piante artificiali, in alcuni casi anche molto belle, che vi avranno portato a chiedere “cosa ci faccio, dove le metto, meglio quelle naturali!”. Ecco dunque la nostra idea per voi: utilizzatele per decorazioni da parete in stile Jungle, assolutamente di tendenza! Basterà ritagliare la foglia (il nostro consiglio è quello di utilizzare una pianta simil “monstera”), procurarsi un foglio bianco o di color grezzo in A4 o della grandezza desiderata e una cornice. Le dimensioni della cornice e dunque anche della carta da utilizzare dipenderanno dal vostro gusto, ma è importante tenere in considerazione le dimensioni della foglia per non creare un oggetto decorativo non ben proporzionato. Utilizzate della colla a stick per far aderire la foglia al cartoncino scelto e il gioco è fatto: ecco qui una bellissima e originalissima decorazione jungalow per il vostro salotto! In alternativa, incollate più foglie tra di loro e preparate una composizione: una volta pronta, 

 

 

Il portasciugamani acrobatico e/o in legno

Vediamo insieme come realizzare un oggetto sicuramente particolare e fuori dagli schemi: il cosiddetto “portasciugamani acrobatico”, un elemento decorativo e funzionale che si allinea perfettamente con il concetto di “upcycling”, ovvero il processo di trasformazione di prodotti inutili o indesiderati in nuovi materiali. Cosa servirà per realizzare questo portasciugamani creativo? Basterà avere una fune e un anello per ginnastica, possibilmente in legno. Utilizzando uno stop potrete fissare la vostra fune sul soffitto, realizzando dei nodi creativi e particolari grazie ai quali poter agganciare il vostro anello. In base al diametro di questo sarà possibile utilizzarlo per gli asciugamani per gli ospiti, generalmente più piccoli, o anche per voi! In alternativa, qualora l’acrobatico non facesse per voi, realizzate una scaletta in legno: bastano 5/6 listelli di legno (due più lunghe, di circa 120/150cm e 3/4 più corte), colla per legno e poi colori per legno. Componete la vostra scaletta e poi sbizzarritevi (il giorno dopo, una volta asciutta!) con il colore: potete dipingere solo i listelli porta asciugamani o, magari, solo una parte di quelli lunghi. Potete anche lasciare il legno neutro… magari rivestendolo con una vernice per esterni. Il risultato, vi farà innamorare!

 

 

Pubblicato il 17 Dicembre 2020