Consigli

Idee per ristrutturare

Cucina in muratura: idee per cucine rustiche e moderne

Cucina in muratura: idee per cucine rustiche e moderne

Le cucine in muratura sono uno di quei (rari) esempi di design d’interni capaci di essere allo stesso tempo un classico senza tempo ed un elemento di tendenza. È propria di queste cucine la capacità di unire le antiche usanze contadine fatte di muri in pietra e calce con le tecnologie dei moderni elettrodomestici da incasso. Infinite possibilità di combinazione tra muratura e arredamento, infiniti modi di scatenare la nostra fantasia.

Gli elementi caratteristici di questa soluzione, a prescindere dalle mille declinazioni in cui possa essere concepita, sono:

  • una struttura in mattoni o in legno rifinito ad intonaco
  • vari materiali di rivestimento (cotto, pietra, ceramica) abbinati al legno, meglio se massello, lasciato naturale o dipinto in finiture naturali o pastello

Sogno nascosto di molti italiani, la cucina in muratura è una soluzione spesso richiesta agli architetti di Facile Ristrutturare. Abbiamo quindi realizzato una guida completa per aiutarti a scegliere la soluzione che fa per te, tra caratteristiche, materiali utilizzabili e suggestioni di design.

progettare cucina in muratura

Progettare una cucina in muratura

Non basta sognare, bisogna progettare! Mettere nero su bianco la cucina che desideriamo è meno difficile di quanto si pensi! Le cucine in muratura infatti riescono ad adattarsi all’ambiente destinato ad ospitarle poiché vengono costruite su misura, rispettando le dimensioni e la linea delle pareti.

Il nostro consiglio è quindi studiare in primo luogo lo spazio dove vogliamo costruire la nostra cucina, magari chiedendo il consiglio degli architetti di Facile Ristrutturare, esperti nel suggerire soluzioni su misura per ogni ambiente. Non c’è niente di peggiore infatti di pensare e progettare una cucina che poi non sarà realizzabile per impedimenti pratici che non avevamo calcolato!

La struttura muraria di questo tipo di cucine è costruita con blocchi di siporex o malta per siporex o di calce, maioliche e sigillanti. Si tratta di materiali edili da maneggiare con estrema cura quindi è bene farsi supportare da una squadra di operai esperti in grado di realizzare tutto a regola d’arte.

Quando progettiamo la nostra cucina in muratura teniamo presente alcune caratteristiche tipiche di questa soluzione, nate per richiamare gli accoglienti ambienti di una volta. Tra queste è impossibile dimenticare la cappa, solitamente in posizione centrale e a forma di camino. A prescindere dal rivestimento utilizzato, la cappa viene modellata attorno al motore chiamato ad aspirare i vapori di cottura: per la struttura di sostegno noi consigliamo il cartongesso, facile da plasmare anche in mensole e nicchie sempre utili in cucina.

La cucina in muratura è la scelta giusta per chi ama sbizzarrirsi ai fornelli: il vero chef preferirà una cucina con mattonelle interamente in ceramica. Questo rivestimento permette infatti di cucinare in piena libertà senza aver paura di sporcare o rovinare piani di lavoro o superfici con pentole bollenti. La ceramica si pulisce facilmente, resiste bene al calore e offre numerose scelte stilistiche: non solo ceramiche bianche, ma spazio alla fantasia grazie alle geometrie e ai colori variegati offerti dalla maggior parte delle aziende.

Cucina piccola? Perché non farla in muratura?

La possibilità di progettare la cucina in muratura su misura la rende una soluzione percorribile anche per gli appartamenti con cucine di piccole dimensioni. Ma come fare a ricreare il fascino di una cucina tradizionale anche in case piccole? Basta sceglierla senza mobili! Soluzione alternativa e di facile implementazione, basterà combinare vani e piastrelle all’interno della muratura stessa per sfruttare ogni spazio a disposizione. Il risultato è un ambiente leggero, perfetto per piccoli appartamenti o per la cucina di una casa al mare.

Cucina in muratura ed elettrodomestici

Prima di scoprire nel dettaglio idee e stili per progettare al meglio la tua cucina, affrontiamo l’ultima caratteristica fondamentale: gli elettrodomestici a incastro.

Sia che optiamo per soluzioni industriali che su misura infatti, bisognerà prestare grande attenzione agli spazi che riserveremo agli elettrodomestici. Dovremo attenerci alle misure standard che ci consentano di inserire correttamente il piano cottura, il frigo, il forno, la lavastoviglie o quello che abbiamo previsto. Un errore comune è non considerare l’altezza delle basi, la profondità del top o l’altezza dei pensili.

Molte cucine in muratura industriali prevedono elettromestici già incassati: ecco che la comodità di un frigo moderno può contribuire a dare ulteriore fascino all’ambiente, se scegliamo soluzioni retrò, all’americana o country.

 

Tante idee per la tua cucina in muratura

Contrariamente a quanto si possa pensare, cucina in muratura non vuol dire necessariamente stile rustico country. Malgrado questo tipo di cucine nasca nelle ville di campagna e da esse prenda la gran parte degli elementi estetici che lo caratterizza, oggi è sempre più facile incontrare degli stili di arredamento che abbinino il gusto di questo tipo di cucina con un mobilio decisamente moderno.

Non solo arredi vintage quindi, ma tante soluzioni intermedie da poter prendere in considerazione. Vediamo insieme le più interessanti possibilità.

Cucina in muratura moderna

Chi lo dice che una cucina in muratura non possa essere un ambiente adatto ad un arredamento in stile moderno? Mobili minimal dalle forme squadrate e dai materiali ricercati come pietra, marmo e legno di qualità.

Immaginate delle superfici perfette in cemento levigato a cui abbinare ante a filo in betulla e degli elettrodomestici hi-tech come un frigorifero o una canna fumaria in metallo. Oppure una scelta total white delle pareti, un’isola centrale e un arredamento a base di mobili in legno scuro a garantire contrasto cromatico e personalità all’ambiente.

Tutto questo è possibile, anzi, sempre più ricercato da architetti e designer. Per adattarsi alle case di nuova generazione le cucine in muratura moderne sono pensate a livello di layout, materiali e funzionalità allo scopo di sposarsi alla perfezione con gli ambienti contemporanei e integrare allo stesso tempo tutti i comfort e le pratiche innovazioni delle cucine di oggi.

Importante è prestare la massima attenzione a misure specifiche degli angoli e ai dettagli della struttura, per valutare al meglio quali mobili inserirvi affinché il risultato sia ottimale. Questo tipo di cucina può essere realizzato in due modalità:

  • Progetto su misura, pensato da architetti o designer per sposarsi alla perfezione con spazi, gusti e finalità del proprietario di casa
  • Acquistata già pronta da uno dei tanti marchi sul mercato, che spesso offrono soluzioni modulari programmabili sulla base delle proprie esigenze

Le cucine in muratura moderne sfruttano gli stessi comodi layout delle cucine industriali per garantire il meglio delle soluzioni contemporanee insieme al fascino del vintage: possono svilupparsi su un’unica parete o ad angolo, presentando una L o una U per sfruttare le pareti. Le più moderne possono prevedere anche una penisola o un’isola attrezzata che può fungere da piano di lavoro ma anche tavolo da pranzo.

Anche per quanto riguarda i materiali utilizzati una scelta moderna può consentire di sperimentare resine e metalli accano alle tradizionali piastrelle ceramiche e superfici in legno. La resina cementizia è infatti uno dei materiali di maggiore tendenza: versatile ed estremamente resistente ad urti, erosione ed agenti chimici tipici della cucina, la resina può essere usata come unico rivestimento per tutte le superfici o in combinazione con altri materiali.

Il criterio resta sempre la continuità con gli ambienti circostanti e le scelte d’arredo della stanza o della sala da pranzo: ecco come una cucina in questo stile può diventare parte di un interior industrial con sorprendente facilità.
idee per una cucina in muratura

Cucina in muratura rustica e grezza

Erede diretta delle cucine delle case di campagna, la cucina rustica vuole riutilizzare i materiali più classici per garantire all’ambiente il calore e il gusto antico di un’epoca passata ma mai dimenticata. In questo caso punteremo a recuperare mattoni da lasciare a vista sulle pareti e da abbinare a superfici grezze in cemento e tavole di legno levigate a mano.

Il fascino di una cucina in muratura rustica è garantita proprio dall’utilizzo di materiali antichi, che portano con sé imperfezioni e particolarità di un tempo vissuto e destinati ad acquisire, col passare degli anni, ulteriori segni del tempo. Da non dimenticare anche la possibilità di inserire delle maioliche o degli elementi in pietra, classici senza tempo che non passeranno mai di moda.

Tra i materiali più usati emerge ovviamente il legno. I migliori legni sono il rovere, il noce e il castagno da preferire sulla base del colore stesso. Il fascino di una cucina rustica risiede infatti nel mantenere naturali le sfumature del legno, che cambieranno e si evolveranno nel corso del tempo mantenendo intanto il loro fascino autentico.

Per piani e top della cucina andremo invece a scegliere pietra grezza o al massimo marmo, ricordando sempre di preferire colori neutri per non appesantire l’ambiente.

Cucina in muratura shabby chic

Tutti quanti abbiamo letto una favola d’ambientazione medievale nella nostra vita, tutti quanti abbiamo sognato un mondo fatto di cavalieri, draghi e principesse da salvare: la cucina in muratura in stile shabby nasce per ricostruire l’atmosfera di una “casetta nel bosco” dove potrebbero aver luogo le favole della nostra infanzia.

La scelta del mattone a vista, un arredamento composto da mobili in frassino spazzolati, sedie in paglia e magari un lavabo in pietra come per rievocare gli antichi castelli. Una cucina del genere trova la sua ideale collocazione in una casa interamente concepita in stile shabby chic, una delle tendenze assolute degli ultimi anni e certamente destinata a durare.

La soluzione preferita da molti (e che va a caratterizzare questo tipo di cucina rispetto a quella rustica) è la prevalenza del colore bianco. Elegante, luminoso, l’uso del bianco garantisce ambienti accoglienti e una cucina shabby in piena regola. Dal frozen white, al tortora, al beige al lavanda, sono numerose le varianti cromatiche utilizzabili, da sfruttare sui classici materiali: legno, cotto, pietra.

Caratteristica tipica dello shabby chic è poi l’utilizzo di mobili recuperati e rivitalizzati: una vecchia credenza con qualche crepa o scrostamento di vernice può rinascere nella cucina giusta. Volutamente imperfetto, l’arredamento shabby garantisce autenticità e fascino alla tua cucina.

Variante di quella appena citata è la cucina in muratura country. Molto simile a livello concettuale, i due stili di arredamento differiscono per le scelte relative ai tessuti: lino, canapa e tinte neutre per lo shabby chic, motivi floreali e colori vivaci se vogliamo offrire alla nostra cucina un sapore country.

cucina in muratura industriale

Cucina in muratura con arredamento industrial

Come dicevamo la nostra cucina in muratura può stupirci se abbinata ad un arredamento in stile industrial: la scelta migliore è mantenere grezza la grana del cemento e unirvi una selezione di mobili vintage, anche con qualche segno del tempo. Non è necessaria una particolare “coerenza” nella scelta dei mobili che possono essere recuperati ai mercatini dell’usato: la varietà degli stili in questo caso è apprezzata e contribuisce a creare quel sapore unico alla cucina. Unico riferimento da tenere presente: una scelta dei colori che si mantenga equilibrata e non troppo aggressiva.

Non sarebbe industrial però se non contenesse degli elementi in metallo: alluminio o acciaio. La cucina rappresenta l’ambiente perfetto per ospitare utensili ed elettrodomestici con finiture in metallo (forno, tostapane, rubinetterie, accessori vari), magari abbinati a credenze o portavivande dal sapore vintage che contengano inserti metallici.

Vuoi ristrutturare il tuo appartamento? Richiedi subito il tuo preventivo gratuito!

Pubblicato il 06 Ottobre 2017