Consigli

Idee per ristrutturare

A CASA CON STILE – Tutti pazzi per le isole! Come scegliere la cucina più adatta alla tua casa

A CASA CON STILE – Tutti pazzi per le isole! Come scegliere la cucina più adatta alla tua casa

paola-marella-cucina

 

Scegliere una cucina per la prima volta o acquistarne una nuova è un compito da non prendere con leggerezza in quanto, in ambienti conviviali come quello dedicato alla preparazione, consumo e conservazione dei cibi, è importante che la funzionalità conviva con la qualità e con l’estetica.

Per comprendere quale cucina sia più adatta alla vostra casa, occorre prima comprendere l’utilizzo che vorrete farne. La cucina, infatti, può esser un luogo dove trascorrere molte ore sperimentando nuove ricette e impiattamenti, un ambiente dove consumare rapidi pasti, un angolo di design situato all’interno di un Open Space o, ancora, uno spazio dove ritrovarsi con la famiglia per condividere momenti speciali.

Oltre alle esigenze, è anche necessario capire i metri quadri a disposizione: in ambienti sviluppati in lunghezza, sfruttate le altezze e preferite le soluzioni ad “I” disposte su una sola parete (questa scelta può risultare strategica anche in un Open Space dalle dimensioni ridotte!).

Coloro che vantano una stanza più spaziosa, invece, possono optare per una composizione su due file di mobili posizionate frontalmente, una cucina a L (facilmente modulabile) o una configurazione a U (se la stanza misura più di 12 mq.). Infine, se la vostra cucina è integrata in un arioso Open Space e amate l’arte dello showcooking o semplicemente vi piace sperimentare, cucinare in compagnia e organizzare cene, preferite una soluzione con isola: il risultato sarà d’effetto, e difficilmente ve ne pentirete.

cucina-ad-isola

Scegliere la Cucina ad Isola più adatta per la tua casa

Molto in voga negli ultimi anni, le cucine ad isola sono composte da un grande blocco centrale, separato dal resto dell’ambiente, comprensivo generalmente di lavello, piano cottura con cappa a sospensione e sportelli o cassetti dove tenere in ordine l’oggettistica e gli strumenti per cucinare.

Di grande valore estetico, la cucina ad isola si contraddistingue per la multifunzionale “oasi centrale” che oggi è entrata nel vocabolario dell’arredamento come simbolo di design e tendenza, imperativo per chi ama passare il tempo ai fornelli.

esempi-cucina-isola

Nonostante i vari aspetti positivi che presenta questa cucina, tra cui la possibilità di preparare e consumare i pasti insieme agli ospiti, invogliando ad una condivisione informale di spazi e momenti, vi sono alcune variabili e alcuni contro da tenere in considerazione al momento della scelta.

Tra questi, l’impossibilità di circoscrivere gli odori in un ambiente chiuso, il grande spazio occupato dall’isola, il posizionamento delle prese di corrente qualora in essa vorranno essere collocati gli elettrodomestici, gli attacchi di luce e gas e lo spostamento o il rifacimento delle tubazioni. Inoltre, a livello di spazi, occorre sempre considerare almeno un metro tra i mobili della cucina a parete e l’isola e almeno 70-80 centimetri intorno ad ogni lato dell’isola per consentire un passaggio comodo.

tipologie-cucina-ad-isola

Cucina con penisola: la soluzione per gli spazi più piccoli

In caso non aveste a disposizione suddetti spazi, potete pensare di optare per una cucina con penisola (soluzione più adattabile e meno bisognosa di spazio) o magari una cucina fatta su misura, che vi potrà permettere di progettare una piccola isola ad hoc adatta ai vostri ambienti e, al contempo, attrezzare strategicamente la parete con ante, ripiani, vetrinette e mobili sviluppati in altezza per ricavare tutto lo spazio necessario che non potrebbe trovare collocazione sulla base dell’isola. Ricordatevi che, in cucina come nella cabina armadio, lo spazio non è mai abbastanza!

cucina-con-penisola

Pubblicato il 10 Luglio 2018