Consigli

Idee per ristrutturare

Tendenze casa 2021 : i consigli dell’Arch. Vanin

Tendenze casa 2021 : i consigli dell’Arch. Vanin

Come ogni anno, il mio primo articolo non può non tenere conto di quali saranno le tendenze a livello di interior nel nuovo anno che siamo in procinto di vivere: quando si arreda casa, bisogna tenere conto dei propri gusti personali, così da rendere la propria casa il luogo perfetto e confortevole in cui vivere momenti di vita quotidiana, creare ricordi che ci accompagneranno nella vita e non solo. Se il gusto personale incontra anche le tendenze di arredamento più recenti, allora non può che uscirne un risultato di classe! Le tendenze d’arredamento della casa per il 2021 pongono l’accento su sostenibilità, ricerca del lusso e individualità. Questi tre temi sono ormai diventati un caposaldo dell’interior design ma mai come questo 2021 il “tema” dell’appartamento diventerà un vero must per chi intenderà seguire le nuove tendenze e strizzare l’occhio all’eco-sostenibilità del nostro pianeta. Vediamo però ora punto per punto di cosa sto parlando. 

 

1. Spazi condivisi e multifunzione

Oggigiorno la casa non è più solamente il luogo dove svolgiamo le nostre attività quotidiane o che ci accoglie a fine giornata, ma è anche il posto dove spesso e volentieri lavoriamo, socializziamo e coltiviamo i nostri interessi. Le distinzioni nette non esistono più: gli spazi devono potersi trasformare nel minor tempo possibile da luoghi di svago a luoghi di lavoro, non aassolvendo più ad un’unica funzione. La cucina e il living si sovrappongono, il bagno è la stanza dove rilassarsi e ascoltare la musica, la camera è anche un ufficio per lo smart-working. Si opta dunque per degli spazi aperti e multifunzionali in cui, ad esempio, è possibile incorporare l’angolo ufficio tra gli spazi di vita quotidiana della casa. Inoltre, ormai un “must” è considerato un open space di cucina, sala da pranzo e soggiorno. Personalmente, sono molto a favore.

 

 

2. Stili e tendenze

Qual è lo stile che travolgerà le abitazioni modaiole del 2021? Saranno diversi; eppure, tra tutti, possiamo ritrovare due elementi di riferimento: eleganza e carattere personale. Vediamoli da vicino.

Eleganza: i trend d’arredamento per il 2021 rimandano a uno stile lussuoso ed elegante con elementi vintage (specie quelli art déco degli anni ’20). Si prediligono un’organizzazione simmetrica degli spazi, colori nobili e raffinati, dettagli dorati, elementi in vetro e tanti specchi. Tra i materiali guadagnano popolarità i legni pregiati, i marmi e i metalli. Infine, il posto d’onore tra i tessuti è riservato ovviamente al velluto.

Stile individuale: la tendenza più importante del 2021 ci dice di personalizzare gli spazi e adattare gli interni, non limitandoli ai dettami di uno stile, bensì tenendo conto soprattutto di noi stessi e dei nostri gusti e interessi, per creare un ambiente veramente unico ed originale. Personalmente vi consiglio di unire due stili differenti (cliccate qui per leggere la mia Atips sul mix ti stili) dosandone sapientemente gli equilibri. Per questo 2021 i due più adatti sono il minimal e il classico (archi, fregi, accenti metallici uniti ad arredamenti monocromatici dai colori neutri e le linee semplici).

 

 

3. Design naturale e sostenibile

Anche nel mondo dell’arredamento l’attenzione è rivolta alle tematiche dell’ecologia e della sostenibilità. Il 2021 continua dunque con la ricerca e la sperimentazione di pezzi naturali e a basso impatto ambientale: sì quindi ai legni naturali o trattati con vernici ecologiche e sostenibili. Molto riuscita anche l’unione di più materiali che richiama il tema della natura. E’ proprio il legno, di origine certificata e controllata, a diventare uno dei grandi protagonisti e assumere forme moderne e concettuali. Richiami Boho-Chic ma anche Industrial seguono le linee delle venature del legno e si fanno estremamente preziose. Vedono poi la luce materiali innovativi, frutto della continua ricerca delle case di design di sistemi produttivi sostenibili e poco inquinanti.

 

 

4. Elementi e colori

L’impiego di elementi naturali (come il legno, il vetro, la pietra, la ceramica e il metallo, piante, decorazioni e stampe raffiguranti flora e fauna), armoniosamente integrati negli spazi interni, fa sì che la natura entri nelle case e che la connessione con essa ne risulti rafforzata. Sì quindi all’uso di carte da parati o ceramiche che, una volta installate con uno schema di posa specifico, compongono un disegno corale. Il grigio si conferma uno dei colori principali di tendenza nell’home decor, col suo carattere neutro ed elegante. Tra i toni che si sposano bene con il grigio troviamo rosa cipria, blu navy, senape, terra di Siena, verde oliva, marrone cioccolato. Pantone quest’anno ha legato al grigio il giallo come messaggio di speranza e rinascita dopo un anno che ci ha visti tutti coinvolti in una emergenza mondiale. Merita però un capitolo a parte il blue navy (o blu marino), una gradazione molto scura di blu che nelle tendenze d’arredamento della casa del 2021 viene usato al posto del nero, che può sembrare troppo sfacciato o cupo, per creare degli spazi eleganti e contemporanei. Nell’interior design, infine, non possono mai mancare i colori neutri. La scelta di una palette neutra significa voler ricreare un’atmosfera particolarmente intima e accogliente. E voi, che colori scegliereste per la casa?

 

 

Ristrutturazione appartamento a Cagliari

Pubblicato il 30 Dicembre 2020