Consigli

Idee per ristrutturare

Boiserie: gli #Atips dell’Arch. Vanin

Boiserie: gli #Atips dell’Arch. Vanin

Boiserie è un termine francese che indica il rivestimento per le pareti ottenuto con pannelli in legno dipinto o lasciato al naturale. E’ solitamente decorata da cornici o fregi che donano un aspetto signorile ed elegante e danno una connotazione tradizionale agli ambienti che la ospitano. Ad oggi la boiserie è tornata molto di moda ma c’è stato, come ogni ritorno di stile legato agli anni passati, un ammodernamento di questa tecnica che ha abbracciato anche materiali diversi (come la carta da parati, la pittura e il rivestimento ceramico).

 

Boiserie carta da parati con sedia di vimini

 

Come sono fatte le classiche boiserie?

Le cornici e i decori sono sempre realizzati in legno massello, mentre i pannelli (in mdf, impiallacciati poi con le diverse tipologie di legno e rifiniti) sono solitamente montati su telai che li distanziano dal muro. Questo procedimento non solo riduce i costi, ma rende anche le boiserie trasportabili e facilmente smontabili nel caso di manutenzione o cambio della finitura che possono essere in legno naturale (dette all’inglese), oppure dipinte. Come dicevo poco fa questa tecnica, che sta tornando molto in auge, segue gli ammodernamenti del tempo e si può declinare in diversi aspetti e materiali.

 

boiserie classica bianca legno con carta da parati a righe e lampadario bianco

 

Vediamoli insieme:

-gesso, polistirolo e materiali plastici che possono essere incollati direttamente alle pareti (e poi dipinte);
-materiale ceramico (praticamente i rivestimenti che spesso utilizziamo in bagno e cucina ma che nessuno ci vieta di impiegare anche in altri ambienti;
-Carte da parati che possono avere nel loro disegno già la struttura di una boiserie oppure applicata non a tutta altezza;
-la pittura che, impiegata creando un disegno, ricrea la nostra boiserie.

 

boiserie classica a 60 cm in corridoio

Quanto va fatta alta la boiserie?

La risposta a questa domanda è semplice. Classicamente la mezza altezza (circa 60-70 cm) è quella più utilizzata ma se abbiamo locali ampi nulla ci vieta di arrivare anche a 100-110. Attenzione però nella progettazione perché sarebbe davvero fastidioso trovarsi con un problema scomodo: l’altezza dei comandi dell’illuminazione (quindi meglio inglobarli nella boiserie o lasciarli completamente fuori). Un’idea molto carina e geniale è quella di far ricadere (se usiamo pittura o carta da parati) la fascia di stacco della boiserie con la stessa altezza delle placche degli interruttori. A tutta parete può essere scelta solo se si dispone di un locale ampio e se si desidera dare una decisa connotazione classica all’ambiente oppure se decidiamo di dare un accento particolare ad una sola parete (ad esempio molto bello è “l’effetto nastro”, che io amo molto, con il parquet. Mi raccomando: a seconda degli arredi a cui vanno abbinate, le modanature saranno semplici oppure ricche perché, come ormai ben sapete, LESS IS MORE.

Ora passiamo alla domanda che tutti si staranno facendo: come si applica la boiserie?

 

boiserie in soggiorno biannco con divano, televisione e tappeti

 

La procedura di montaggio prevede il fissaggio dei pannelli direttamente al muro, con tasselli da scegliere a seconda della tipologia dei materiali in cui sono realizzate le pareti. I punti di ancoraggio sono nella parte inferiore (dove c’è lo zoccolo) e in quella superiore. Ovviamente la boiserie viene forata nei punti che prevedono poi la copertura con una cornice. Come ultimo passaggio è meglio stendere un’ulteriore mano di pittura per dare uniformità. Prima vi avevo menzionato la possibilità di creare un’intelaiatura su cui applicare i pannelli e questa tecnica funziona molto bene soprattutto quando abbiamo dei muri esistenti che non sono perfettamente dritti o a squadro (vedi vecchie abitazioni o dimore aristocratiche) cosa da poter assorbire le differenza di misura che poi potrebbero creare problemi nel risultato finale. La boiserie, nella concezione moderna, serve anche, oltre per dare carattere e focalizzare l’attenzione della casa su un ben preciso punto, a nascondere, secondo un disegno che le mimetizza, le porte dei nostri ambienti o armadi a muro contenitivi per zona lavanderia o cappottiera.

 

installazione boiserie. come si monta

Pubblicato il 30 Ottobre 2020