Consigli

Idee per ristrutturare

A CASA CON STILE: Nuova verve per la casa delle vacanze? Ecco i consigli di Paola Marella

A CASA CON STILE: Nuova verve per la casa delle vacanze? Ecco i consigli di Paola Marella

Con le vacanze (finalmente!) alle porte, torna anche il desiderio di donare nuova verve alle seconde case che abbiamo al mare, in montagna o in campagna: quei luoghi tanto amati dove trascorreremo le ferie estive. Come fare per rinnovare gli ambienti senza però dover procedere ad una ristrutturazione completa? Quali escamotage conviene adottare per dare nuova freschezza agli interior rimasti chiusi per tanti mesi e renderli trendy nonché al passo con le nuove tendenze?

In questo articolo condividerò con voi tre consigli utili per regalare alle vostre case un tocco di attualità, rendendo ancora più piacevole l’ambiente “estivo”.

 

Il primo suggerimento è quello di puntare sulla tinteggiatura. Ridipingere una parete, una stanza, un soffitto, una mensola, una libreria o un mobile è una scelta strategica e economica, oltre che di grande impatto. Potete cambiare nuance anche ogni anno, allinearvi con i colori del periodo o semplicemente sperimentare, osando abbinamenti audaci o a contrasto. Dare sfogo alla propria creatività è un piacere che di volta in volta vi troverete a rivivere per dar vita a inediti accostamenti, capaci di rispecchiare anno dopo anno la vostra indole. La casa al mare (o in montagna) è un ottimo banco di prova per lasciarsi andare: esprimete la parte più fantasiosa di voi senza freni.. la cosa peggiore che vi potrà capitare sarà dover rimetter mano alla tinta l’estate successiva!

 

 

l secondo suggerimento che mi sento di darvi è quello di giocare con i tessili: tende, cuscini, copridivano, lenzuola, copriletto, biancheria, tovaglie.. ogni elemento decorativo capace di dare un look nuovo alla casa è il benvenuto. Gli elementi tessili, in questo, giocano sempre una parte vincente. Preferite le nuance blu, bianche, turchesi, beige, corallo o gialle se siete al mare: si tratta di colori in grado di sposarsi non solo con la moda del momento (come il Pantone 2019 Living Coral) ma anche con l’estate, la natura, la sabbia, la spiaggia. In caso di appartamento in montagna o campagna, invece, mi sento di consigliarvi tinte che siano più vicino alla “terra”: ocra, verde, arancione, oliva, ambra, terra di Siena…
Abbinate al tessile nuovi piatti, bicchieri, posate, accessori e centrotavola: il risultato è garantito!

 

Il terzo consiglio fa invece riferimento agli arredi. Sostituire un tavolo, una madia, un divano, una credenza o un set di sedie può rivelarsi un piccolo cambiamento in grado di stravolgere completamente il mood dell’ambiente. Ricordate, anche in questo caso, di non essere timorosi con le tinte: sono infatti proprio queste a poter far la differenza. Immaginate un tavolo bianco abbinato con sedie blu a contrasto, oppure una libreria verde a tutta altezza coordinata con un tavolino disposto davanti ad un divano chiaro o, ancora, un grande gazebo con comodi divani dai cuscini turchesi contrapposti al legno scuro al posto delle vecchie poltrone in resina verde. Un salto di stile che fa bene agli occhi e al cuore, non credete?

 

 

Come avrete notato, tutti e tre i consigli hanno come fil Rouge un argomento già trattato in passato durante la Design Week ’19: il colore. E’ infatti incredibile come questo, in tutte le sue sfumature, riesca a scardinare le regole del gioco, determinando il carattere degli ambienti e donando stile ad ogni tipo di interior. Mentre in una casa in città però il consiglio, che vi ho dato già in passato, è quello di non esagerare… per la seconda casa voglio sbilanciarmi: largo alla fantasia, alla creatività, alle vernici, alla freschezza delle idee e al cambiamento, perfetto per i mesi dell’anno in cui si vive a piedi scalzi!

 

 

Pubblicato il 04 Luglio 2019