architetti header

Monica Greco


architetto

Nata a Palermo, Monica si Laurea in Architettura nella sua città natale nell’Aprile 2013, ed esercita fin da subito il ruolo di Assistente alla cattedra di “Progettazione Architettonica” presso l’Università degli Studi di Palermo, tenendo lezioni frontali agli studenti di Terzo e Quinto anno.

Contemporaneamente lavora ad allestimenti di mostre come responsabile, in particolarealla Mostra dal titolo “Nei Luoghi dell’accoglienza a Palermo e Lampedusa” dove viene esposta la propria Tesi di Laurea, per la quale viene redatta anche una pubblicazione: G. Di Benedetto, A. Sarro, F. Tuzzolino, Nei Luoghi dell’Accoglienza Palermo e Lampedusa, Ed.Aracne,2013, di cui Monica ne cura il Progetto Grafico.

Dopo diverse collaborazioni saltuarie, nel Novembre 2014 comincia la sua carriera da Architetto all’interno di uno studio Professionale nel quale esercita fino a Febbraio 2016, anno in cui soddisfatta dell’esperienza acquisita decide di cominciare ad esercitare la Libera Professione in modo autonomo, gestendo i suoi primi cantieri di carattere residenziale con tanta soddisfazione sia da parte dei clienti che personale. La sua voglia di crescere professionalmente e la sua testardaggine la portano a confrontarsi continuamente con sfide personali, pertanto nel 2017, decide di rimettersi in discussione in un contesto assolutamente nuovo sia dal punto di vista culturale che lavorativo e si trasferisce a Milano.

Negli anni ha acquisito ottime competenze sulla gestione degli spazi, la sua passione per l’Architettura e la Progettazione Architettonica la porta sempre ad affrontare il proprio lavoro con precisione e il suo obiettivo è quello di realizzare i sogni di ogni cliente senza tralasciare mai l’estetica e la funzionalità, elaborando un buon equilibrio tra le parti.

Il suo stile ha un taglio Modern Industrial, sul lavoro l’appassiona maggiormente la possibilità di studiare in modo ottimale la distribuzione interna giocando molto con le nuove costruzioni, gli arredi, la luce e il colore. La sua filosofia è quella dell’Arch. Franco Albini, secondo cui “alla base del nostro mestiere non ci sono che doveri. Dalla presa di coscienza dei problemi, e soltanto da qui, l’architetto potrà trarre le forme che aderiranno ai modi di vita della sua società. Dalla presa di coscienza dei problemi egli trarrà l’invenzione di nuove forme, che genereranno nuovi modi di vita.”

 

Marella

Devi Ristrutturare Casa?