header progetto singolo

News


Scegliere le tende per ogni stanza dell’appartamento

Quando si arreda una casa, la tenda spesso è considerata come il tocco finale, un semplice elemento in più che non va a determinare in alcun modo l’aspetto degli ambienti. Niente di più sbagliato. La scelta di una tenda è un argomento molto delicato che, se fatta in maniera errata, potrebbe rovinare anche il migliore degli arredamenti. In base al tessuto e alla tipologia, la tenda infatti cambierà in maniera quasi radicale la luminosità e l’aspetto complessivo di tutta la casa.

Partiamo dalla tipologia. Le tende più utilizzate, e anche le più apprezzate, sono le tende morbide e arricciate che rendono l’ambiente molto elegante e allo stesso tempo sono anche molto funzionali. Le tende di questo tipo si adattano bene alla camera da letto e al soggiorno e possono essere montate su un bastone o su un binario. La scelta del bastone può ricadere sul legno o sul metallo. Il doppio bastone, invece, consente di avere a disposizione due tende per la stessa camera, una oscurante e una più leggera e traspirante. Una buona idea è quella di avere a disposizione due tende per stanza, da disporre in base alla stagione.

Le tende a pannello sono molto utilizzate per dividere una stanza da un’altra o per coprire una porta finestra. I tessuti e i colori disponibili in commercio sono vari e, inoltre, si può scegliere tra il modello a corda e il modello a strappo.

Infine, le tende a pacchetto si adattano molto bene al bagno e alla cucina in quanto garantiscono una maggiore igiene, dal momento che possono essere spostate utilizzando un cordino.

Passiamo, invece, ora alle stanze. In camera da letto si consiglia di optare per tende oscuranti, ma che siano rilassanti. Vanno molto bene le tende a righe che sono anche molto di moda ultimamente.

In soggiorno, per essere più originali basta non scegliere a tutti i costi la solita tenda bianca. In questa stanza si può giocare con i colori, ma senza esagerare. Ad esempio, scegliere un colore solo perché di moda potrebbe rovinare l’intera stanza.

Per la cucina, la zona giorno più sfruttata e più importante della casa, è buona norma avere a disposizione almeno un cambio dal momento che si raccomanda di lavare la tenda più di una volta l’anno. Le tende in questa stanza potranno avere delle stampe o essere a quadretti, senza correre il rischio di sbagliare.

Infine, se la zona giorno ha dei bei serramenti si possono scegliere le “non-tende” per guadagnare in prospettiva e in luce.

Pubblicato il 21 aprile 2017

Leave a Reply

Commenta per primo

avatar
wpDiscuz
Marella

Devi Ristrutturare Casa?