header progetto singolo

News


Come decorare la casa per Pasqua, qualche semplice idea

Ogni occasione è buona per fare festa e, perché no, decorare la propria casa. Ecco, quindi, che ad ogni primavera arriva puntuale l’appuntamento con la Pasqua. Un appuntamento che, come per il Natale, rappresenta un momento di gioia e serenità da condividere in casa con i propri parenti e amici. La casa, divenendo così luogo di incontro in un momento di festa, ha bisogno di essere confortevole. E le decorazioni rappresentano un ottimo strumento in tal senso.

Le uova

La Pasqua ci fa pensare subito alle uova colorate. Un bel cesto di vimini riempito con qualche uova colorata è una buona idea per iniziare, semplice ed economica. Il cestino di vimini può essere utilizzato, ad esempio, come centrotavola. Altri elementi decorativi semplici ed economici sono le ghirlande, i pupazzetti di cartoni o degli striscioni di carta. Tra i soggetti che si possono scegliere, sicuramente i coniglietti e i pulcini, ma decidere di essere più creativi non sarà certamente un errore.

I colori

Tra i colori, un consiglio è scegliere quelli che richiamano la primavera come il verde, il giallo o l’arancione. Le uova, poi, possono essere utilizzate non solo per riempire i cestini di vimini ma anche per decorare porte, camini, mensole o credenze.

L’albero di Pasqua

Un’idea carina, proveniente dal Nord Europa, è l’albero di Pasqua. Si tratta di una rivisitazione del classico abete decorato durante le festività natalizie. Per realizzarlo basta procurarsi dei rami di pesco, ciliegio o melo, meglio se presentano dei fiori e sistemarli in un vaso, preferibilmente alto. I rami possono essere decorati con delle campane, dei trucioli di legno con cui realizzare un nido, delle uova di plastica e qualche nastro di seta. Per personalizzarlo ancora di più, si possono aggiungere cioccolatini o biscotti fatti in casa. Per chi vuole, si può sfruttare lo stesso albero utilizzato a Natale, l’importante è cambiare le decorazioni!

Oltre all’albero di Natale si potrebbero riciclare anche i coriandoli utilizzati durante il periodo di carnevale, utili per ricreare dei nidi su cui disporre i pulcini fatti con i gusci di uova.

Molto utilizzate anche le corone da mettere sulla porta d’ingresso, sulle finestre o sulle pareti di casa.

I fiori

Infine, i fiori. Pasqua arriva nel pieno della primavera e cosa c’è di meglio di un fiore, simbolo della primavera, per decorare il proprio appartamento? Le decorazioni pasquali possono essere quindi composte da essenze fiorite che richiamano i campi e la natura. Spazio ai bulbi in fiore, ma anche centrotavola e vasi contenenti rami di pesco o di ciliegio. Non mancheranno poi i mazzolini di fiori di campo. E, per chi vuole che l’effetto natura duri a lungo, ci sono anche i fiori e le piante artificiali.

Devi ristrutturare il tuo appartamento? Richiedi subito un preventivo gratuito!

Pubblicato il 07 aprile 2017

Leave a Reply

Commenta per primo

avatar
wpDiscuz
Marella

Devi Ristrutturare Casa?