Reimposta password

header_image
Your search results

NEWS


Doccia o vasca da bagno? Come scegliere

Dopo il dilemma tra essere e non essere l’altro dubbio amletico su cui spesso ci si arrovella è quello tra doccia e vasca da bagno. Quando infatti si vuole operare una ristrutturazione del bagno questa è una delle prime scelte che bisogna affrontare in quanto condizionerà necessariamente l’organizzazione e l’arredo di tutto l’ambiente. Ma quali sono i vantaggi della doccia e quelli della vasca da bagno?

Non è soltanto l’estetica che entra in gioco in questa annosa questione, ma sono numerosi i fattori che devono essere presi in considerazione come le nostre abitudini, lo spazio e lo stile dell’arredo.

Doccia o vasca da bagno? I vantaggi della Doccia

I pro della doccia che potrebbero convincere a scegliere questa soluzione sono innumerevoli:

  • Praticità: Veloce da usare e facile da pulire la doccia rappresenta sicuramente la soluzione più pratica per il bagno, inoltre la doccia, soprattutto se fornita di box evita in maniera migliore le fuoriuscite di acqua sul pavimento
  • Spazio: la doccia è la soluzione migliore per i bagni con una piccola metratura. Difatti la doccia occupa poco spazio e può far guadagnare diverso spazio in bagno soprattutto attraverso alle docce ad angolo
  • Prezzo: Seppur esistano docce lussuose, hi-tech e multisensoriali una doccia base può essere realizzata con una spesa irrisoria riducendo le spese ad un semplice box e a un piatto doccia

Doccia o vasca da bagno? I vantaggi della Vasca da bagno

La vasca presenta altri tipi di vantaggi rispetto alla doccia:

  • Estetica: molte docce sono dei veri e propri elementi d’arredo e pezzi di design e contribuiscono ad arricchire in maniera sofisticata ed elegante l’ambiente
  • Relax: Un bagno caldo è un’esperienza assolutamente rilassante e rigenerante in cui è possibile coccolarsi alla fine di una lunga giornata
  • Praticità in famiglia: anche la vasca da bagno può essere estremamente pratica, almeno in un caso, ovvero quando si hanno dei bambini. Per lavare i più piccoli infatti la vasca da bagno è una soluzione più comoda rispetto alla doccia.

Quando scegliere la doccia

La doccia dunque è una scelta preferibile nei casi in cui il bagno non è troppo grande in modo da poter guadagnare spazio all’interno della stanza. Anche per chi ha una vita abbastanza frenetica e va spesso di fretta (o per gli sportivi che hanno l’esigenza di lavarsi più volte al giorno) la doccia può essere una soluzione più comoda e funzionale.

In un bagno moderno la doccia può facilmente armonizzarsi con il resto dell’arredo, magari attraverso eleganti box doccia dalle forme geometriche e completamente trasparenti.

Quando scegliere la vasca da bagno

La vasca può essere tranquillamente scelta se non si hanno particolari problemi di spazio in bagno. Se si vuole creare un bagno dalle linee moderne e minimali si può scegliere una doccia dal design contemporaneo che come si armonizza completamente con questo stile e può essere un’alternativa alla doccia.

Nel caso invece gli arredi del bagno fossero in stile vittoriano, art decò o primi novecento la vasca diventa un must, una scelta obbligata.: in questo caso però è una vasca con i piedini o comunque non ad incasso.

Pubblicato il 13 agosto 2015
Categoria: News

Lascia un commento


wpDiscuz

Richiedi Informazioni