Reimposta password

header_image
Your search results

NEWS


Cucine con isola: vantaggi e svantaggi

Le cucine con isola sono forse le cucine più in voga degli ultimi anni. Queste cucine sono formate da un’isola, cioè da un blocco posto al centro della cucina che spesso include il piano cottura e scaffalature. In questo modo le operazioni di cottura, preparazione si spostano al centro della cucina, così come i pasti, in quanto molto spesso le cucine con isola fungono anche da tavolo conviviale.

Le cucine ad isola infatti possono essere convertite a solo piano di lavoro e tavolo oppure possono essere attrezzate con elettrodomestici, piano cottura, lavelli. In entrambi casi lo spazio sottostate alla superficie può essere facilmente sfruttato con sportelli e cassetti.

Spesso di design e di grande resa estetica le cucine con isola sono utilizzate in molti casi per dividere la zona living dalla cucina negli open space.

Cucina con isola: quando è possibile realizzarla

Per realizzare una cucina ad isola è necessario:

  • avere almeno un metro di spazio tra i mobili della cucina a parete e l’isola
  • avere lateralmente uno spazio che consenta il passaggio in maniera agevole, almeno di 90 centimetri
  • Ogni lato dell’isola deve avere uno spazio minimo di 70-80 centimetri
  • Tutti gli sportelli dell’isola e della cucina a parete, e con essi anche gli sportelli di elettrodomestici quali lavastoviglie e forni devono aprirsi agevolmente consentendo anche il passaggio

Cucina con isola: i vantaggi

I vantaggi della cucina con isola sono diversi. Iniziamo con una resa estetica molto alta e sofisticata, in grado di dare eleganza e professionalità all’ambiente.
Inoltre la cucina ad isola, per la sua forma, favorisce la convivialità e permette di cucinare agevolmente in più persone all’interno dell’ambiente. Nelle cucine con isola poi si moltiplicano i piani di lavoro e gli spazi per scaffalature e cassetti.
Infine proprio per le diverse possibilità che una cucina ad isola permette di attuare questa soluzione si dimostra come molto versatile e adattabile ad ogni esigenza o resa estetica.

Cucine con isola: gli svantaggi

Il primo svantaggio, come è possibile intuire dai requisiti necessari per la realizzazione di una cucina con isola è la necessità di spazio. Tuttavia se si vuole realizzare una cucina con isola, ma non si ha lo spazio necessario, si può ovviare a questo problema estendendo la cucina alla stanza adiacente creando un’open space con la zona living di cui l’isola sarà l’elemento divisorio.
Un altro svantaggio è rappresentato dalla necessità di porre delle prese di corrente in corrispondenza dell’isola qualora in essa vorranno essere collocati degli elettrodomestici, gli attacchi di luce e gas qualora si collocasse su di essa lavabo e piano cottura a gas e una cappa se su questa si vuole disporre un piano cottura di qualsiasi tipo. Per fare questo potrebbe essere necessario spostare o ampliare le tubazioni.

Vuoi ristrutturare la tua cucina o il tuo appartamento? Calcola il tuo preventivo gratuito e immediato

Puoi trovare maggiori informazioni sulle ristrutturazioni e sugli incentivi fiscali nel nuovo Magazine Facile Ristrutturare, ricevi anche tu la tua copia gratuita in formato ebook! Scarica la tua copia gratuita del magazine

Pubblicato il 23 marzo 2016
Categoria: News

Lascia un commento


wpDiscuz

Richiedi Informazioni