Consigli

Idee per ristrutturare

Apri le porte alla primavera! I consigli per i colori più adatti per il tuo appartamento

Apri le porte alla primavera! I consigli per i colori più adatti per il tuo appartamento

Ogni stagione è in grado di regalare stimoli diversi per i nostri sensi. Tra tutte, la primavera sicuramente spicca per odori, colori e sapori. Gli alberi in fiore, le nuance pastello, il ritorno sulle nostre tavole (e terrazze!) di mandarini, limoni, aranci, fragole e nespole, la voglia di tornare ad “indossare” i colori e i pattern. Perché dunque “vestire” anche le pareti di casa con le tinte del momento? Colori pastello, rosso, giallo, celeste, beige, carta da zucchero, verde menta, cipria, fuxia! Ma anche viola, ocra, verde pistacchio, arancione… nell’articolo di oggi, scritto a quattro mani con Sikkens (Top brand nel mercato delle vernici per l’edilizia dal 1792 con oltre 500 punti vendita in Italia), vi daremo qualche consiglio per portare la primavera in casa con stile ed eleganza.

 

 

Quale colore scegliere per ogni ambiente?

Iniziamo dai pastello. Il rosa, che nasce dalla commistione il carattere del rosso e la semplicità del bianco, da sempre rappresenta delicatezza e dolcezza. Si lega bene con il grigio e gli altri colori pastello, oltre che con lo stile vintage, classico e industrial. Vi consigliamo di utilizzarlo nelle stanze da letto (camere e camerette) o nel living a piccole dosi (una parete, un corner, dettagli, soffitto, tinteggiature a mezza altezza…). Al contrario, il celeste o il verde menta, entrambi colori freddi ma accoglienti, trovano la propria collocazione all’interno di ogni stanza: dal bagno al corridoio passando per l’open space o le camere da letto. Provate ad abbinarli con le proprie varianti più cariche di colore, con il grigio o con il bianco a contrasto: il risultato sarà fresco, contemporaneo e molto avvolgente. Il giallo pastello, infine, si sceglie per portare un tocco di sole all’interno degli spazi domestici. Accostatelo con un pavimento legno rovere per rievocare atmosfere calde e avvolgenti; con un gres porcellanato effetto cemento per uno stile vintage dai richiami contemporanei o con il bianco per una casa che vuole valorizzare l’ampiezza dei suoi spazzi e la luminosità degli stessi.

 

Ma non sono soli i colori pastelli a legarsi perfettamente alla primavera e all’aria di nuovo che essa porta con sé. Ci sono infatti tinte come il rosso, vigoroso e passionale, che si legano perfettamente alle fioriture di marzo, riprendono il bocciolo della rosa e donano un tocco esclusivo ad ogni casa. Per smorzare la forza insita a questa nuance, abbinatele il senape, il beige, il grigio chiaro, il miele, il cipria o l’arancione. Quest’ultima tinta, che porta con sé energia e simboleggia la creatività artistica, dona alla casa armonia ed equilibrio, rendendo particolare gli ambienti conviviali favorendo il benessere. Attenzione, anche qui, a non abbondare: smorzate sempre l’arancione con il blu notte, il viola, il bianco, il porpora e il prugna. Aprite le finestre, cambiate le tende abbinandole alle nuove colorazioni scelte per arredi e pareti e… fate entrare la primavera! Ogni volta che varcherete la porta d’ingresso, vi sembrerà di respirare un’aria più leggera, un’aria di novità: la stessa che contraddistingue la stagione più leggera e sofisticata dell’anno.

 

I colori fanno riferimento alla Collezione 5051 di Sikkens, sviluppata in collaborazione con architetti, designer e specialisti della moda che offre oltre 2000 colori.

 

Pubblicato il 18 Marzo 2019