Reimposta password

header_image
Your search results

NEWS


Come scegliere il piano da lavoro in cucina

La cucina è un ambiente in cui la scelta dei materiali è di estrema importanza. Infatti oltre a dover garantire un buon effetto estetico ed armonico con l’arredo i materiali scelti devono anche distinguersi per resistenza, impermeabilità e funzionalità.

Questo problema si pone soprattutto nella scelta del materiale per il piano di lavoro, le soluzioni sono tantissime, tutte con caratteristiche diverse tra loro. Cerchiamo di capire quindi quali sono i diversi materiali e le loro particolarità e quali si adattano meglio a determinate esigenze.

Innanzitutto nello scegliere il piano da lavoro in cucina dovrete tener conto degli aspetti pratici come della pulizia e del mantenimento del materiali. Vediamo quindi le caratteristiche dei vari materiali e i migliori modi d’impiego per ciascuno di essi.

 

Legno

Il legno si adatta facilmente alle superfici usate tanto per la preparazione dei cibi che per mangiare come ad esempio le isole o i banconi. Questo materiale se viene curato con la giusta attenzione può durare per molto tempo, ma ricordatevi di non tagliare le cose qua sopra senza protezione perché potrebbe scheggiarsi.

ripiano cucina

Composito

Questo tipo di materiale è molto versatile e può essere usato ovunque anche intorno al lavandino. Il composit

o è disponibile in tantissime tinte e si adatta in particolare alle cucine moderne con i suoi colori più accesi, se invece la vostra cucina segue un design più tradizionale vi consigliamo le tinte neutre. Inoltre il composito è un materiale molto resistente e facilmente lavabile.

 

ripiano cucina

Granito

Può essere usato in tutti i top della cucina incluso intorno al lavandino o vicino al forno. Questo è un materiale di lusso, un evergreen che non passa mai di moda, e che può essere usato sia nelle cucine moderne che in quelle tradizionali.
Inoltre se vi piace molto cucinare potrebbe agevolarvi scegliere un materiale particolarmente resistente al calore come il granito in modo da poter poggiare le pentole calde direttamente sul piano.

piano lavoro cucina

Vetro

Il miglior uso per il vetro, quello che garantisce un effetto di design innegabile, è intorno al lavandino e sul tavolo da colazione. Questo materiale richiede di essere lavato molto spesso in quanto tende a far vedere tutte le macchie e gli aloni.
Il vetro però non è tra i materiali più resistenti e se avete dei bambini in casa, un materiale che tende a graffiarsi facilmente come il vetro potrebbe non essere l’ideale.

ripiano cucina

 

Corian

Il corian è pergetto per le aree che tendono facilmente a bagnarsi come ad esempio intorno al lavello o ai fornelli. Disponibile in molte tonalità è particolarmente adatto per le cucine moderne. Il corian è molto resistente e facilissimo da pulire con un panno morbido ed un detergente.

ripiano cucina

Pubblicato il 12 giugno 2014
Categoria: News

Lascia un commento


wpDiscuz

Richiedi Informazioni