Reimposta password

header_image
Your search results

NEWS


Come scegliere il divano giusto

Il divano è il vero e proprio re del salotto, questo elemento d’arredo è infatti in grado di catalizzare l’attenzione e di dare una forte impronta a tutto lo stile del salone. Per questo motivo è importante sapere come scegliere il divano giusto per il salotto: non tutte le zone living infatti hanno le stesse caratteristiche, dimensioni e necessità, per questo motivo a salotti diversi si adatteranno in miglior modo divani diversi. Inizialmente può sembrare difficile scegliere il divano adatto per una stanza, ma con qualche accorgimento ed i nostri consigli vi assicureremo che non potrete sbagliarvi!

Come scegliere il divano: l’imbottitura

L’imbottitura è uno degli elementi che influisce maggiormente sulla qualità di un divano. Questa puà essere sintetica o naturale. Tra le imbottiture sintetiche per divani troviamo il lattice in fiocchi, la gommapiuma e il poliuretano espanso, le imbottiture naturali sono di piuma d’oca. La piuma d’oca è più cara delle imbottiture sintetiche, spesso si trovano in commercio anche divani che combinano imbottiture sintetiche a quelle naturali, per evitare l’effetto tipico di “sprofondare” nel divano dettato dalla piuma d’oca.

Come scegliere il divano: i rivestimenti

Quando decidete il rivestimento per il vostro divano pensate sempre all’uso che ne sarà fatto. In una casa con animali o bambini ad esempio sarà meglio propendere per un rivestimento che sia facilmente lavabile.
Tra i rivestimenti naturali per i divani troviamo il lino ed il cotone, che oltre ad avere una buona resa estetica ed essere disponibili in molti colori e fantasie, sono facilmente lavabili poiché sono spesso sfoderabili e lavabili in lavatrice.
I rivestimenti in fibre sintetiche o microfibra sono molto resistenti e si stropicciano difficilmente, tuttavia hanno lo svantaggio di non essere traspiranti come i tessuti naturali.
La pelle è uno dei rivestimenti più resistenti per i divani, ha però come svantaggio quello di essere molto costosa (un divano in pelle può arrivare a costare il doppio di un divano normale) e che d’estate risulta poco piacevole al contatto con la pelle.
Infine l’alcantara è un tessuto non tessuto, ovvero un prodotto ottenuto senza trama e tessitura. Caratterizzato da colori vivaci e da una forte resistenza è solitamente impiegato nei divani di design moderno e contemporaneo.

Come scegliere i divani: i tipi di divani

Per la scelta del tipo di divano dovete pensare alla sua funzione: se ad esempio necessitate di un posto in più per gli ospiti la scelta ricadrà su un divano letto, se invece disponete di una camera per gli ospiti, ma avete bisogno di spazio in casa, una soluzione può essere quella del divano con contenitore.
Oltre ai divani classici da due o tre posti, sono ultimamente molto in voga i divani angolari o con penisola, particolarmente adatti nella divisione degli spazi per gli open space. Inoltre, poiché questi divani esistono più o meno in tutte le dimensioni, sono, almeno nelle loro versioni più piccole, adatti a tutti gli ambienti.


Vuoi ristrutturare e approfittare degli incentivi fiscali? Calcola il tuo preventivo gratuito e immediato

Puoi trovare maggiori informazioni sulle ristrutturazioni e sugli incentivi fiscali nei Magazine Facile Ristrutturare, ricevi anche tu la tua copia gratuita in formato ebook! Scarica la tua copia gratuita del magazine

Pubblicato il 9 aprile 2016
Categoria: News

Lascia un commento


wpDiscuz

Richiedi Informazioni