Reimposta password

header_image
Your search results

NEWS


Come arredare un monolocale

Un monolocale può rappresentare una soluzione pratica ed economica per una persona che vive da sola, ma bisogna saper sfruttare bene gli spazi per creare un ambiente, seppur piccolo, confortevole, comodo ed accogliente. Per questo motivo abbiamo deciso di scrivere questo articolo per potervi donare qualche consiglio utile su come arredare un monolocale.

Come arredare un monolocale: Ottimizzare lo spazio

Quando lo spazio è poco bisogna ingegnarsi, e non è detto che questo sia necessariamente un male. Seppur in ogni appartamento gli spazi dovrebbero essere attentamente studiati ed organizzati al meglio, questa regola diventa legge per arredare un monolocale.
Per fare questo al meglio un consiglio che possiamo darvi è organizzare le poche decine di metri quadrati a vostra disposizione in base alle loro funzioni e ai vostri bisogni. Indispensabili saranno dunque un letto, un angolo cottura ed un angolo dove ricevere qualche amico o poter leggere. Potete ottimizzare lo spazio scegliendo un divano letto con dei cassettoni per riporre scarpe o oggetti, oppure ad esempio, se avete bisogno di una scrivania un letto a soppalco sotto cui collocare un tavolo o una scrivania, o all’occorrenza un divano.
Sfruttate tutte le nicchie del monolocale e realizzate dei divisori con le librerie.

Come arredare un monolocale: non dimenticatevi degli spazi verticali

Quando le superfici sono ristrette bisogna spostare lo sguardo verso l’alto. Questo significa sfruttare le pareti e gli spazi verticali attraverso mensole che possono ospitare libri, oggetti, bottigliette di cosmetici in bagno, spezie e barattoli in cucina. Se il soffitto è sufficientemente alto potrete creare degli armadi a soppalco per riporre i vestiti fuori stagione o altri oggetti, sfruttando così un prezioso spazio senza impatti visivi troppo pesanti.

Come arredare un monolocale: la percezione è tutto

In un monolocale ci sono piccoli accorgimenti da suggerire per ingannare l’occhio e la percezione. In primo luogo i colori che sceglierete per il vostro monolocale devono essere chiari. Tinte pastello o sfumature del bianco hanno infatti il vantaggio di riflettere la luce e di far sembrare gli ambienti più spaziosi. Tinte troppo accese o scure infatti avrebbero la controindicazione di far apparire l’ambiente angusto e ancora più piccolo di quello che è in realtà.
Un altro potente mezzo che potete usare per ingannare lo sguardo è quello di utilizzare numerosi specchi che hanno la capacità di aumentare la percezione degli spazi.

Come arredare un monolocale: less is more

Quando si arreda uno spazio piccolo bisogna privilegiare l’essenzialità. Sono banditi quindi gingilli, soprammobili inutili, arredi non funzionali e mobili king size.
Uno spazio pieno zeppo di oggetti sembrerebbe ancora più piccolo, mentre un tavolo o un letto dalle dimensioni eccessive e non proporzionate con il resto dello spazio creerebbe un effetto claustrofobico.
Infine pochi oggetti rendono più facile mantenere ordinato l’ambiente. Ricordiamoci che il disordine è il primo nemico di uno spazio ristretto in quanto lo fa apparire ancora più piccolo!

Vuoi ristrutturare e approfittare degli incentivi fiscali? Calcola il tuo preventivo gratuito e immediato

Puoi trovare maggiori informazioni sulle ristrutturazioni e sugli incentivi fiscali nei Magazine Facile Ristrutturare, ricevi anche tu la tua copia gratuita in formato ebook!Scarica la tua copia gratuita del magazine

Pubblicato il 31 luglio 2015
Categoria: News

Lascia un commento


wpDiscuz

Richiedi Informazioni