Reimposta password

header_image
Your search results

NEWS


Come arredare la sala da pranzo

La sala da pranzo è il cuore della casa in quanto in questo ambiente si riunisce la famiglia per i pasti e si accolgono gli amici per piacevoli cene di famiglia. Per questo motivo bisogna prestare diversi accorgimenti nell’arredare la sala da pranzo in modo da creare un ambiente funzionale, accogliente ed esteticamente appagante.

In questo articolo troverete i nostri consigli su come arredare una sala da pranzo con gusto ed intelligenza.

Come arredare una sala da pranzo: l’arredo

Il re della sala da pranzo è ovviamente il tavolo, che dovrà essere spazioso per ospitare diversi commensali. Tondo o lungo a voi la scelta in base allo stile d’arredo che più soddisfa i vostri gusti e più si armonizza con il design della vostra abitazione. Una buona soluzione è quella di scegliere tavoli allungabili, permettendo così di risparmiare spazio e di ampliare la superficie del tavolo ove necessario. Anche le sedie dovranno essere scelte con massima cura privilegiando la comodità, per permettere ai commensali di rimanere seduti intorno alla tavola per diverse ore senza rinunciare al comfort.

Per uno stile contemporaneo potrete privilegiare un tavolo lungo dalle forme geometriche e nette, una struttura in ferro con superficie in vetro oppure un tavolo in legno laccato, ma anche in materiali più moderni come l’okite o il metallo e sedie di design, per uno stile classico sarà più adatto un tavolo in legno massello o poco lavorato, tondo o rettangolare, e sedie di legno imbottite.

Gli altri complementi d’arredo utili all’interno di una sala da pranzo possono essere mobili, credenze in cui avere a portata di mano posate, piatti e biancheria per la tavola, console e mobiletti per liquori, da scegliere in armonia con lo stile degli altri arredi.
Per le decorazioni a muro si possono utilizzare quadri e specchi, per le decorazioni del tavolo invece vasi di fiori o centrotavola.

Come arredare una sala da pranzo: colori ed illuminazione

Ovviamente l’illuminazione dovrà essere studiata per mettere in risalto e fornire la migliore luce possibile allo spazio del tavolo. Le soluzioni più consone solo lampade e lampadari a sospensione, piantane poste in prossimità del tavolo o faretti a soffitto. Per ogni stile d’arredo, a meno che non vogliate rifarvi al 100% alla tradizione Luigi XIV sono ormai in disuso i lampadari troppo pesanti.

Una soluzione molto efficace è fornita dai sistemi di illuminazione che danno la possibilità di regolare intensità e calore della luce, in modo da poterli cambiare a vostro piacimento, in base all’orario, alla luce naturale, ma anche ai colori scelti per la tavola.

Per quel che riguarda i colori qui la scelta segue il gusto e lo stile d’arredo: una sala da pranzo contemporanea preferirà colori come il bianco e il nero posti con un colore a contrasto, che potrà essere il colore dei complementi d’arredo (sedie, soprammobili, tende, eccetera) oppure inserito ad esempio colorando una parete di un colore diverso. Uno stile classico e tradizionale preferisce invece colori caldi come il rosso, l’arancione, ma anche il verde ed il blu, che ben si armonizzano con i colori del legno.

Vuoi approfittare del bonus mobili e ristrutturare il tuo appartamento? Calcola il tuo preventivo gratuito e immediato

Puoi trovare maggiori informazioni sulle ristrutturazioni e sugli incentivi fiscali nel nuovo Magazine Facile Ristrutturare, ricevi anche tu la tua copia gratuita in formato ebook! Scarica la tua copia gratuita del magazine

Pubblicato il 29 ottobre 2015
Categoria: News

Lascia un commento


wpDiscuz

Richiedi Informazioni