Consigli

Idee per ristrutturare

Bonus Ristrutturazioni 2018: informazioni sulle detrazioni fiscali

Bonus Ristrutturazioni 2018: informazioni sulle detrazioni fiscali

Con l’approvazione del testo ufficiale della legge di Bilancio 2018 possiamo finalmente dare conferme a quelle che, fino a poco fa, erano solo proposte legislative. Anche per il 2018 sono state confermate le agevolazioni per ristrutturazioni e lavori in casa che hanno caratterizzato questo 2017, per l’occasione prorogate fino al 31 dicembre 2018.

Vediamo nel dettaglio novità e conferme della normativa.



Proroga della detrazione sulle ristrutturazioni al 50%

Confermata la detrazione del 50% fino a 96.000 euro di spesa per i lavori di ristrutturazione avviati a partire dal 1 gennaio 2018. Un importante segnale per i contribuenti italiani che potranno continuare a beneficiare del bonus ristrutturazione anche per il prossimo anno, anziché del precedente 36%.

La detrazione spettante dovrà essere ripartita in dieci quote annuali di pari importo: il contribuente può inoltre massimizzare il beneficio fiscale scegliendo di detrarre nella misura a lui più conveniente (CM n. 13/E del 9 maggio 2013).



Bonus mobili 2018

Non meno importante è la conferma del bonus mobili anche per il 2018: i contribuenti in sede di dichiarazione dei redditi potranno usufruire di una detrazione pari al 50% della spesa effettuata per l’acquisto di arredamento o elettrodomestici (classe uguale o superiore ad A+) fino ad un massimo di 10.000 euro.



Il nuovo Ecobonus 2018

Modificata la normativa relativa al cosiddetto “Ecobonus“, riguardante quindi tutte le spese sostenute per lavori necessari ad ottenere un risparmio energetico (sostituzione di infissi e finestre, installazione caldaie, impianti di climatizzazione…).

Per il 2018 i contribuenti potranno usufruire di una detrazione Irpef pari al 50% della spesa, aliquota ridotta rispetto a quella del 65% dello scorso anno… ma che resta comunque una possibilità da sfruttare. Nel dettaglio sarà possibile usufruire di una detrazione al 50% per i lavori di:

  • sostituzione e posa in opera di infissi
  • sostituzione e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale con l’installazione di caldaie a condensazione e a biomassa
  • installazione di schermature solari

Fino al 2021 resterà in vigore invece l’Ecobonus Condominicon una detrazione che potrà arrivare fino al 75% e alcune novità relativamente alla possibilità di cessione del credito dei condomini incapienti.



Sisma Bonus 2018

Anche qui importante conferma: il Sisma Bonus resta vigente fino al 2021 con detrazioni che vanno dal 70% all’80% a seconda della classe di rischio. Addirittura superiore lo sgravio fiscale in favore di interventi su zone a rischio sismico se eseguite a livello condominiale: parliamo dell’85% di detrazione.



Nuovo Bonus Verde 2018

Prende vita una nuova forma di agevolazione, sempre per incentivare le spese a protezione dell’ambiente. Il bonus verde consiste in una detrazione pari al 36% su un massimo di 5000 euro di spesa per i lavori di manutenzione degli spazi verdi privati. Un’altra innovazione di cui tener conto, in direzione ecologica e di decoro urbano.

Pubblicato il 15 dicembre 2017