Consigli

Idee per ristrutturare

LA PALETTE DI OTTOBRE: i colori consigliati da Sikkens

LA PALETTE DI OTTOBRE: i colori consigliati da Sikkens

Il ritorno alla vita frenetica di tutti i giorni, il rientro ai ritmi mondani, la routine e le ore di sole che diminuiscono. Ottobre, con i suoi ritmi serrati e le temperature ancora miti, suggerisce una palette dalle sfumature moderne e contemporanee racchiuse in una gamma di colori audaci e accesi. Ed è proprio di queste nuance che vi parleremo nell’articolo firmato a quattro mani con Sikkens, marchio leader nel mercato dei prodotti vernicianti.

Il mondo della moda, soprattutto dopo la Milano Fashion Week di settembre che ha dettato i trend del futuro prossimo, tende ad influenzare le nostre preferenze in fatto di colore e accostamenti. Anche inconsciamente, siamo portati a preferire una gamma di nuance piuttosto che un’altra in base allo stile dei locali, alle tendenze attuali, agli stili più contemporanei e alle cromie che vediamo in vetrina. Eppure, nella palette di ottobre, troverete tinte accese e neutre interessanti e senza tempo; colori capaci di attraversare trasversalmente ogni stagione e arrivare dritti al cuore di una stanza, cambiando completamente la sua percezione.

 

 

Primo tra questi è il rosa salmone, una tinta media calda e piacevole, che ben si abbina al lilla (nuance pastello e desaturata della gamma del viola) e al caramello, sia nelle sue sfumature più chiare che in quelle più forti e vivaci, che si avvicinano alle tinte savana. Se avete una stanza stretta e lunga, magari affacciata su un giardino o su un terrazzo, potreste tinteggiare la parete di fronte alle finestre in rame o in lilla, tinte decise che spostano lo sguardo verso la parete frontale generando un prolungamento posteriore della stanza. La parete frontale, poi, potreste dipingerla in rosa salmone o giallo acceso. Quest’ultimo, complementare al viola, vi permetterebbe di giocare con i contrasti in maniera innovativa, combinando due famiglie di colori distanti eppure compatibili.

Rientrano nella palette di ottobre anche il sabbia e quattro tonalità di blu che spaziano dal verde acqua al petrolio fino alla tinta media di blu oceano. Un’attenta contrapposizione di queste nuance ai colori pastello tenui o alle cromie agrume acceso, ocra o acqua, è sicuramente un escamotage visionario per rendere le pareti della vostra casa uniche e invidiabili.

 

 

Nello scegliere i colori, occorre stabilire un equilibrio fra le tonalità chiare e scure, fra le tinte accese e i colori più pacati sullo sfondo. E’ importante inoltre tenere sempre a mente gli oggetti di arredamenti inseriti e il colore/materiale del pavimento. Con il legno, ad esempio, si legano benissimo le nuance di sabbia, beige e tutte le sfumature di blu e verde. Con le piastrelle effetto cemento o pietra, invece, si sposa meglio il giallo, il rame o il salmone. Nel caso in cui siate amanti di queste tinte ma credete che siano troppo caratterizzanti per il vostro appartamento, applicatele solo in un corner, all’interno di una libreria in cartongesso, disegnando una forma su una parete o contornando un arredo. Nel caso contrario, se volete che la vostra casa abbia un tocco eccentrico e memorabile, provate ad usare queste tinte sul soffitto: vi stupiranno piacevolmente!

Visto che, come sostiene Hans Hofmann “In natura la luce crea il colore. Nella pittura, il colore crea la luce”, tenete sempre a mente gli ambienti, l’esposizione e la metratura delle stanze per scegliere le tinte: più piccoli sono gli spazi più è preferibile utilizzare nuance chiare, più sono esposti a nord/ovest più è intelligente utilizzare tinte calde. Per ogni informazione aggiuntiva, rivolgetevi ai nostri esperti, saranno lieti di supportarvi!

 

Pubblicato il 08 ottobre 2018