header progetto singolo

News


Posso incollare il nuovo pavimento sopra il vecchio?

Incollare il pavimento nuovo su quello esistente è sostanzialmente una scelta di natura economica. Infatti, permette di risparmiare sulla demolizione e smaltimento del pavimento esistente ed eventuale sostituzione del massetto sottostante (previa verifica della qualità del supporto stesso).

La fattibilità dipende dalla qualità del pavimento esistente, nello specifico se è ben saldo (quindi gli elementi non si muovono) e se non esistono differenze di quota notevoli all’interno dell’appartamento. I supporti che meglio assecondano questa scelta sono i pavimenti in pietra o i marmittoni, ossia perfettamente piani e con fughe minime. Quando si hanno pavimenti in cotto, ad esempio, la cui superficie non è perfettamente piana ma presenta degli avvallamenti, bisogna necessariamente procedere prima alla stesura dell’autolivellante, che copre gli avvallamenti stessi e crea il piano su cui posare il pavimento  nuovo.

Generalmente, si tende ad evitare l’incollaggio del pavimento su quello esistente quando già esistono più strati in sovrapposizione, in quanto si riduce ancora l’altezza utile interna (considerando che la minima abitabile è 2,70 m) e si va a gravare con un peso ulteriore sul solaio.

Bisogna ricordare che, nel caso di incollaggio di pavimento in sovrapposizione su quello esistente, bisogna di conseguenza tagliare le porte esistenti (se non si sostituiscono durante la ristrutturazione) e la porta blindata (se non si riesce a far salire con le cerniere).

Vale la pena far notare che, nel caso di ristrutturazione totale di un appartamento, quindi con rifacimento di tutti gli impanti tecnologici (elettrico, idrico, termoidraulico, del gas), per la quantità ed estensione delle tracce che si andrebbero a realizzare a terra è consigliato rimuovere il pavimento ed il massetto esistenti, specie se la superficie dell’appartamento non è molto estesa (ad esempio 50-60 mq). In questo caso infatti, la spesa della rimozione e sostituzione del massetto è bilanciata dalla minore spesa di assistenza muraria.

La scelta di incollare il pavimento in sovrapposizione è quindi una scelta economicamente conveniente, previa la verifica delle condizioni sopra elencate.

Non ci sono commenti per questo articolo